[Gv 16,13: _”Quando però verrà lo Spirito di verità, egli vi guiderà alla verità tutta intera”_]

Gesù ha detto che lo Spirito Santo “guida”. Altrove ha detto che “convince” (…il mondo rispetto al giudizio, alla giustizia e al peccato). È interessante notare che Dio “guida” e “convince”, non costringe. Porta argomentazioni, afferma la Sua posizione attraverso prove e fatti, con autorevolezza. Propone la verità, non la impone. Anche satana è uno spirito che pretende di guidare e convincere gli esseri umani proponendo la menzogna, mistificando la nostra identità per spingerci a deviare dalla nostra vocazione e dalla nostra missione. Ci conduce nelle tenebre, lontano da Dio. Non può imporre le sue argomentazioni, ma “prova” a convincere, fa dei tentativi, per questo è chiamato il “tentatore”. E ha bisogno della nostra collaborazione per imporre il suo giogo maligno. Se non credessimo alle sue menzogne non avrebbe alcun potere su di noi, ma è “il più astuto fra tutte le creature”, è un raffinato e intelligentissimo manipolatore. E come tutti i manipolatori prima studia la sua preda, la osserva, la vaglia “come si vaglia il grano”, chicco per chicco, individuando le due redini con cui dominarla: i desideri e le paure. È così che il demonio rende schiavi: sfruttando le ferite psicologiche, che generano in noi desideri e paure. Desideri di successo, potere, vendetta, vanagloria, supremazia e controllo e paure di abbandono, rifiuto, distacco, umiliazione, sofferenza e morte. Senza l’intervento dello Spirito Santo che viene a fare Luce su queste catene mentali, nessuno può liberarsi e si vive in una prigione invisibile, senza immaginare di essere incarcerati! E non basta vedere la verità. Occorre agire con forza e coraggio per arrivare alla “verità tutta intera”, cioè alla liberazione. Per questo lo Spirito della verità ha bisogno della nostra collaborazione attiva. Ci guida, ci convince e ci libera dal maligno. Non ha forse detto Gesù “voi conoscerete la verità e la verità vi renderà liberi”? La Sua dolcissima conoscenza, se approfondita con una vita di preghiera e Sacramenti, fa “vedere e gustare quanto è buono il Signore”, come recita il salmo. Si scopre così di avere il desiderio ardente di conoscere Dio sempre di più e la paura di perderLo. Questo rende immuni dalla manipolazione del demonio. Fare esperienza concreta di questa verità dipende solo da noi, se crediamo o meno alle Parole di Gesù. Egli è la Verità!
Possa Maria Santissima far conoscere ad ogni battezzato la Guida dello Spirito Santo!
Santa Domenica Adoratori, Dio ci benedica e la Vergine ci protegga.